All’Arechi per sfatare un altro tabù

Foto tratta dal profilo Facebook della Salernitana

L’ultimo successo del Benevento in casa della Salernitana risale a 43 anni fa, 2-1 in Serie C con le reti di Bertuccioli e Penzo. Era il 2 maggio 1976. Da allora solo pareggi e tante sconfitte per il giallorossi, tra cui quella per 2-0 nella stagione 2014/2015 che permise alla Salernitana di scavalcare la Strega e vincere, poi, il campionato di Lega Pro.

L’Arechi, però, non è più il fortino di inizio stagione. Nelle ultime quattro gare interne la Salernitana ha, infatti, incassato ben tre sconfitte ad opera di Brescia, Pescara e Lecce.

Un dato, quest’ultimo, che fa quindi ben sperare i tifosi della Strega, memori anche del fatto che, all’andata, il Benevento ha già  sfatato un altro tabù, poichè non vinceva in casa contro i granata da ben 33 anni, ovvero dal 10 novembre 1985.

Condividi:
Informazioni su Billy Nuzzolillo 397 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore su Ottochannel 696 TV.

Commenta per primo

Rispondi