Micai ‘spinge’ il Benevento al terzo posto

Il Benevento batte la Salernitana di misura grazie ad un clamoroso autogol del portiere Micai e si proietta provvisoriamente al terzo posto della classifica di Serie B. Pur stringendo i denti nelle battute finali, la squadra di Bucchi porta quindi a casa i tre punti, abbatte un tabù che durava da ben 43 anni e finalmente mostra quel carattere necessario per affontare al meglio la cadetteria.

Primo tempo equilibrato

Nel primo tempo la Strega si è limitata a controllare la partita provando a sbloccarla solo nei minuti finali. Stesso canovaccio nei minuti iniziali della ripresa, fino all’autorete del portiere della Salernitana. Da quel momento il Benevento si è limitato a controllare la partita provando a sorprendere la squadra di Gregucci con rapide ripartenze. Insigne è diventato una spina nel fianco della difesa granata e Coda ha sprecato una facile occasione per chiudere la partita. Nei minuti di recupero il Benevento ha controllato le folate dei padroni di casa e stringendo i denti ha portato a casa la vittoria nel derby.

L’esordio di Caldirola

Da registrare il positivo esordio di Luca Caldirola che, assieme a Volta e Antei, ha formato una vera e propria diga davanti a Montipò, oltre che il ritorno in campo di Nicolas Viola nei minuti finali della gara. Accanto al solito estro di Roberto Insigne, c’è stata la positiva prestazione di Christian Buonaiuto, ma soprattutto è stata la squadra nella sua interezza a mostrare grande compattezza e carattere. Quegli ingredienti che erano mancati nella prima fase della stagione e che, come si diceva all’inizio, sono indispensabili per aspirare a un ruolo da protagonista nel campionato di Serie B.

 

Condividi:
Informazioni su Billy Nuzzolillo 341 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo su Ottochannel 696 TV.

Commenta per primo

Rispondi