Il Benevento ricorre contro Okereke, lo Spezia ora trema

Foto tratta dal profilo Facebook dello Spezia

Il Benevento, al pari del Livorno, ricorrerrà per avere i tre punti a tavolino contro lo Spezia a causa della presunta irregoralità nel tesseramento dell’attaccante nigeriano Okereke.

La squadra sannita ha infatti preannunciato ricorso entro i termini stabiliti dal regolamento e ora dovrà procedere alla materiale presentazione del ricorso stesso. Secondo quanto già sostenuto dal Livorno, l’attaccante nigeriano, prima di approdare alla Lavagnese (squadra da cui lo ha poi prelevato lo Spezia), sarebbe già stato tesserato nel Paese d’origine. Di qui l’irregolarità del suo tesseramento in Italia.

Sulla vicenda indaga anche la Procura Federale

Una vicenda molto delicata, dunque, che ha già indotto il giudice sportivo a girare la patata bollente alla Procura Federale per ulteriori approfondimenti e che stranamente, però, non ha indotto lo Spezia a non utilizzare il giocatore in via precauzionale.

Di conseguenza, quindi, il risultato di Benevento-Spezia oggi non verrà omologato, come è già accaduto per la partita disputata dai liguri contro il Livorno.

Un’ulteriore spada di Damocle, dunque, che continuerà a pendere su questo campionato di Serie B, contrassegnato sin dall’estate da ricorsi, controricorsi ed altre situazioni ai limiti della regolarità.

Sul caso Okereke leggi anche:

Condividi:

Segui la pagina Facebook cliccando sul tasto "mi piace"

Commenta per primo

Rispondi