Caldirola-Antei, si ricompone la coppia centrale dell’Under 21 di Ciro Ferrara

Foto: Gazzettagiallorossa.it

Con l’arrivo di Luca Caldirola si ricompone la coppia centrale dell’Under 21 allenata da Ciro Ferrara del biennio 2011-2012. Accanto a Caldiroli in quella formazione c’era spesso anche Luca Antei e chissà che i due non ripetano gli eccellenti risultati di quella formazione che, ad esempio, inaspettatamente sotto di un gol a Vaduz il 6 ottobre 2011, capovolse il risultato e strapazzò per 7-2 il Liechtenstein con una tripletta di Manolo Gabbiadini, una doppietta dell’esordiente Lorenzo Insigne, e con i gol di Fausto Rossi e Alessandro Florenzi (alla loro prima realizzazione in azzurro). L’Under 21 scese in campo con Pinsoglio in porta, Santon, Antei, Caldirola, Crescenzi in difesa,  Florenzi, Rossi, Marrone, Insigne a centrocampo, e Borini e Gabbiadini in attacco.

I due furono schierati al centro della difesa anche nel successivo incontro con la Turchia, vinto a Rieti dall’Italia per 2-0 con un gol per tempo: il primo, al 45’, un tiro di Saponara a cercare l’angolino; il secondo al 5’ della ripresa con Destro che spiazzò tutti con la punta del piede. Era l’11 ottobre 2011.

La staffetta a Edimburgo

E come dimenticare, poi, l’1-4 contro la Scozia ad Edimburgo del 25 aprile 2012. Largamente rimaneggiata a causa delle numerose assenze dettate dai ritmi del campionato, l’Under (che giocò con il lutto al braccio in memoria di Morosini) scese in campo con il 4-3-3: Colombi in porta, in difesa Donati, Caldirola, Capuano e Crescenzi, a centrocampo, Rossi, Verratti e Florenzi, in attacco l’esordiente Sansone, Immobile e Insigne. Nella ripresa entrò Luca Antei che sostituì proprio Luca Caldirola al centro della difesa. Ricordi che sicuramente riaffioraranno quando Antei e Caldirola si ritroveranno nello spogliatoio del Benevento.

 

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 347 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi