Sfuma il sogno Ciano, avanza solo il Lecce in testa alla classifica

Foto tratta dal profilo Facebook del Frosinone

Più che dalle dirette concorrenti nella lotta per la promozione in Serie A,  le brutte notizie per il Benevento sono giunte ieri dallo stadio Dall’Ara di Bologna, dove il Frosinone di Marco Baroni ha travolto i padroni di casa per 4-0.

Super Ciano a Bologna

Mattatore della giornata è stato proprio il giocatore più desiderato dal presidente del Benevento Oreste Vigorito, ovvero l’attaccante frusinate Camillo Ciano, che ha messo a segno una doppietta e ha in pratica definitivamente chiuso le porte alla possibilità, comunque remota, di tornare a giocare nella serie cadetta. A questo punto, infatti, se il bomber originario di Marcianise dovesse clamorosamente muoversi da Frosinone nelle ultime ore di mercato la sua destinazione sarebbe certamente una squadra della massima serie. Fine dei sogni, dunque, e sguardo diretto altrove per il direttore sportivo Pasquale Foggia, che comunque spera sempre di strappare ai laziali il difensore sloveno Luka Krajnc, schierato anche ieri titolare contro il Bologna e autore, tra l’altro, di un’ottima prestazione.

Il Brescia fermato in casa dallo Spezia

Tornando al campionato cadetto, come si diceva, il week end è stato piuttosto benevolo per i sanniti, che com’è noto hanno osservato il turno di riposo, poichè l’unica squadra ad allungare è stata il Lecce di Liverani che sabato ha sbancato lo stadio Arechi di Salerno. Vittorioso anche il Cittadella che, battendo il Carpi per 3-1 tra le mura amiche, ha raggiunto il Benevento al sesto posto in classifica. Nè il Brescia (fermato sul 4-4 in casa dallo Spezia), nè il Pescara (fermato sullo 0-0 a Livorno), sono infatti riuscite ad approfittare del secondo passo falso consecutivo della capolista Palermo, sconfitta nettamente a Cremona per 2-0. A questo punto resta solo da attendere l’incontro di questa sera tra Hellas Verona e Cosenza per completare il quadro degli incontri della 21° giornata di Serie B.

Un turno quindi che, come detto in precedenza, non ha penalizzato eccessivamente il Benevento e che ha, in ogni caso, riaperto anche la lotta per primato.

Condividi:

Informazioni su Billy Nuzzolillo 307 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi