A rischio la trasferta dei tifosi dello Spezia, stanotte un nuovo caso sospetto di Coronavirus

A La Spezia i tifosi attendono con ansia di sapere se ci saranno restrizioni o meno per la trasferta di Benevento a causa del caso di Coronavirus registratisi ieri nello spezzino e del nuovo caso sospetto di stanotte. Il pullman della Curva Ferrovia, com’è noto, dovrebbe partire alla volta del Sannio sabato mattina alle 4.30.

Resta dunque l’incognita delle decisioni che saranno eventualmente adottate alla luce del nuovo caso sospetto registratosi stanotte. Come riferisce il sito Città della Spezia:

alle 3.30 un uomo proveniente dallo spezzino è entrato in contatto con alcuni profili operativi presso il Pronto Soccorso del policlinico genovese, denunciando un forte dolore toracico. A dichiararlo è la direzione sanitaria dell’Ospedale Policlinico San Martino che chiarisce i dettagli dell’accaduto: “Gli operatori sono subito intervenuti, prendendo in gestione l’uomo che però, durante l’anamnesi, ha dichiarato di essere venuto in contatto a sua volta con il paziente 1 della Spezia. A questo punto il paziente è stato trasportato nel reparto di Malattie Infettive e contestualmente 19 operatori del Pronto Soccorso sono stati accompagnati in isolamento fiduciario precauzionale, come da protocollo operativo, nei nuovi ambienti dedicati e sono in attesa dei risultati del tampone a cui è stato sottoposto il paziente sospetto“.

Condividi:
Informazioni su Billy Nuzzolillo 412 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore su Ottochannel 696 TV.