Via libera per Caldirola, l’arrivo di Di Carmine dipende da Ceravolo

Foto tratta dal profilo Twitter dell'Hellas Verona

Via libera per il tesseramento di Luca Caldirola. L’ex capitano dell’Under 21 ha, infatti, superato il supplemento di visite mediche a cui è stato sottoposto ieri e si è già aggregato al gruppo. In giornata dovrebbe, quindi, arrivare la sospirata ufficializzazione. Per l’ex Werder Brema un contratto fino al termine della stagione, con opzione di rinnovo biennale.

L’attaccante

Accantonata la pratica Caldirola, il Benevento si rituffa sul mercato nella speranza che nelle ultime 48 ore possa sbloccarsi anche la questione relativa all’attacco. Tutto dipende dal destino di Fabio Ceravolo che il Parma vorrebbe cedere alla Salernitana nell’ambito della maxi-operazione che coinvolge anche Emanuele Calaiò e Jacopo Dezi. L’ex centravanti del Benevento è, però, inseguito anche dall’Hellas Verona. Alla fine risulterà decisiva la volontà della Belva che, al momento, sembra più orientato ad accettare la proposta dei veneti. In questo caso, i gialloblu darebbero il via libera al Benevento per l’acquisto di Samuel Di Carmine, che non vede l’ora di riabbracciare il tecnico Cristian Bucchi. I sanniti continuano, comunque, a monitorare anche la situazione di Daniel Ciofani del Frosinone, che ancora non ha raggiunto l’accordo economico con il Pescara.

Il difensore

Il direttore sportivo Pasquale Foggia è, infine, sempre alla ricerca di un altro difensore centrale anche perché, oltre ai sondaggi dello Spezia per Andrea Costa, nelle ultime ore si è registrato anche il deciso affondo del Foggia per Jean-Claude Billong. L’eventuale doppia partenza è, però, legata all’arrivo di Luka Krajnc che il Frosinone continua a dichiarare incedibile. L’alternativa potrebbe essere rappresentata da Nehuén Paz, difensore argentino finora impiegato una sola volta in campionato dall’ex tecnico del Bologna Filippo Inzaghi, oppure da Nicolò Brighenti, in uscita dal FrosinoneDa registrare, infine, la cessione in prestito alla Vibonese dell’attaccante classe ’98 Biagio Filogamo.

 

Commenta con Facebook
Condividi:
Informazioni su Billy Nuzzolillo 356 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo su Ottochannel 696 TV.

Commenta per primo

Rispondi