Roberto Insigne confessa: “I tifosi del Benevento ci sono sempre molto vicini”

Foto di Saverio Minicozzi

Lunga intervista di Roberto Insigne al quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Tra i temi trattati anche il momento no del Benevento: “Le cose non vanno per il verso giusto: un po’ di sfortuna e non solo. Noi ci mettiamo anche del nostro: facciamo tanti errori. Contro il Livorno, ad esempio, non siamo praticamente scesi in campo e si è visto. Anche a Cremona. Con lo Spezia, invece, siamo stati sfortunati. Loro hanno fatto 3 tiri in porta 3 gol. Stiamo passando solo un brutto momento. Speriamo passi presto“.

Il fratello minore di Lorenzo il magnifico si sofferma poi anche sulle sue prestazioni in giallorosso e sul rapporto con i tifosi: “Sto passando un bel periodo. Mi sento bene e mi dispiace per le tre sconfitte consecutive. Ora devo fare bene per la squadra e non solo per me anche perché i tifosi qui ci stanno sempre molto vicino. La partita che ricordo con più piacere è quella contro il Crotone. Non giocavo da un mese e mezzo: abbiamo vinto, ho fatto gol e ho procurato un rigore“.

Un accenno, infine, anche al nuovo ruolo cucitogli addosso dal tecnico Cristian Bucchi: “Sono nato esterno d’attacco a destra, ma con questo nuovo modulo mi trovo benissimo a fare la seconda punta. Esalta tutte le mie qualità“.

 

Condividi:
Informazioni su Billy Nuzzolillo 468 Articoli
Ha scritto per Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Corriere del Mezzogiorno e il Roma. Ha inoltre pubblicato i libri Il sindaco dei miracoli e Cerreto Sannita, un modello di ricostruzione post-sismica. Ha anche fondato Sanniopress.it, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, e negli ultimi anni è tornato a occuparsi di calcio, suo primo amore, come opinionista dell'emittente Ottochannel 696 Tv.

Commenta per primo

Rispondi