Il Corriere dello Sport alla scoperta di Dejan Vokic, “un misto tra Ilicic e Milinkovic-Savic”

Un misto tra Ilicic (il suo idolo) e Milinkovic-Savic. Così Felice Piccolo, lo scopritore di Dejan Vukic,  definisce oggi il suo pupillo sul Corriere dello Sport. E aggiunge, per chiarire meglio il suo pensiero: “Ha la classe dello sloveno e la fisicità del laziale. Può fare tutti i ruoli del centrocampo, è duttile e con il lavoro di mister Bucchi può soltanto migliorare. Giocare in Italia lo farrà crescere“. Un paragone niente male, insomma, per quello che – sempre secondo il Corriere dello Sport – viene già considerato dagli esperti di mercato un potenziale fenomeno.

L’intuizione di Pasquale Foggia

Dejan Vukic è approdato al Benevento a febbraio a parametro zero, dopo essersi svincolato dai polacchi dello Zaglebie Sosnowiec. Un’intuizione del direttore sportivo Pasquale Foggia, come spiega l’agente Michele Bongiorno: “E’ stato proposte anche ad altre squadre. Siamo stati contattati sia in Serie A che all’estero, ma Foggia ha bruciato tutti sul tempo. E’ stato un grande calciatore e di talenti se ne intende. L’ha visto dal vivo e mi ha detto “portiamolo subito da Bucchi“. La trattativa è stata semplice.

Il gioiellino giallorosso è un classe 1996 e già vanta alcune presenze nell’Under 21 della Slovenia. Ha tanta voglia di sfondare nel calcio che conta. Per comunicare meglio con i compagni ha imparato l’italiano in poco più di un mese. Un dettaglio, quest’ultimo, che testimonia la volontà di sfruttare al meglio l’opportunità in Italia. Un Paese che del resto è già stato il trampolino di lancio del suo idolo Ilicic, con cui condivide pure il fatto di essere transitato anche lui nel Maribor (la Juve della Slovenia).  I play off sono alle porte e il carrarmato sloveno, come scrive sempre il Corriere dello Sport,è pronto a scatenare tutto il suo talento per essere l’arma in più dei giallorossi di Vigorito“.

Commenta con Facebook
Condividi:
Informazioni su Billy Nuzzolillo 360 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo su Ottochannel 696 TV.

Commenta per primo

Rispondi