Benevento obbligato a vincere per cancellare la sconfitta con l’Hellas Verona

Vincere a Cosenza per cancellare il passo falso casalingo con l’Hellas Verona: è questo l’obiettivo dei giocatori del Benevento che scenderanno in campo questo pomeriggio alle ore 18 sul rettangolo di gioco dello stadio San Vito-Marulla. La sconfitta rimediata sabato scorso contro gli scaligeri, la quinta dall’inizio della stagione, ha inevitabilmente lasciato il segno. Sul banco degli imputati, oltre ai calciatori, sono finiti il tecnico Cristian Bucchi, il direttore sportivo Pasquale Foggia e anche lo staff medico, a cui il presidente Oreste Vigorito ha chiesto chiarimenti in merito alla lunga sequela di infortuni che ha caratterizzato l’inizio di stagione dei giallorossi.

Emergenza in difesa

Infortuni e condizione di forma non ottimale dei giocatori appena recuperati con cui, ancora una volta, l’allenatore dei sanniti dovrà fare i conti anche oggi in un incontro che, in caso di sconfitta, potrebbe anche precludere al suo esonero. L’emergenza riguarderà soprattutto la difesa dove mancheranno anche gli squalificati Volta e Costa mentre dovrebbe essere schierato sin dal primo minuto Antei, che però ancora non si è completamente ripreso dal grave infortunio al tendine d’Achille subito lo scorso anno. Inoltre, Bucchi dovrà fare a meno, ancora una volta, anche degli esperti Maggio e Viola, ancora alle prese con i postumi dei recenti infortuni. Al seguito dei giallorossi, per assistere all’incontro tra due squadre in cui ha militato l’indimenticato Carmelo Imbriani, ci saranno circa 200 tifosi provenienti dal Sannio.

La Salernitana in trasferta a Carpi

Obbligo di vittoria anche per la Salernitana, che è reduce dalle sconfitte rimediate a Cittadella e all’Arechi lunedì scorso contro il Brescia. I granata, che non vincono in trasferta da oltre nove mesi, saranno impegnati domani pomeriggio a Carpi contro una formazione che, a sua volta, in questa stagione non ha ancora vinto tra le mura amiche ma è pur sempre alla disperata ricerca dei punti necessari per tirarsi fuori dalle zone basse della classifica.

Il tecnico dei campani Colantuono è intenzionato ad accantonare il 4-3-1-2 provato contro il Brescia e a puntare nuovamente sul più accorto e collaudato 3-5-2. In rampa di lancio per vestire una maglia da titolare anche l’attaccante bosniaco Djiuric, autore di una splendida rete contro il Carpi di Castori quando vestiva la maglia del Cesena, e l’ex Modena Mazzarani che potrebbe affiancare Akpa Akpro e Di Tacchio nel terzetto di centrocampo.

Condividi:

Informazioni su Billy Nuzzolillo 305 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi