Avanti Viola alla riscossa

Foto tratta dal sito del Benevento Calcio

Nicolas Viola è sulla strada del completo recupero. Il talentuoso centrocampista giallorrosso, infatti, ieri è tornato ad allenarsi con il gruppo e ha anche disputato la partitella finale a ranghi ridotti. Cristian Bucchi, riferiscono le cronache, lo schierato come mezzala accanto a Buonaiuto e Del Pinto, mentre dall’altra parte il nuovo arrivato Lorenzo Crisetig è stato schierato davanti alla difesa con Tello e Bandinelli sui lati.

Un’indicazione utile, dunque, perchè è servita a comprendere che il tecnico giallorosso non ha del tutto accantonato l’idea di schierare Viola nel ruolo di mezzala. Soluzione che, del resto, ha già provato in occasione della gara interna con l’Ascoli e che con l’arrivo di Crisetig l’allenatore sannita certamente riproporrà, appena Viola sarà pienamente recuperato, anche per fugare eventuali dubbi circa una presunta incompatibilità tra i due calciatori.

La presunta incompatibilità con Sandro

Un pò come accadde lo scorso anno, dopo l’arrivo del brasiliano Sandro nella finestra di mercato di gennaio. Anche allora si pensò ad una possibile incompatibilità tra i due centrocampisti, ma il tecnico De Zerbi fugò ogni dubbio e li schierò entrambi nella gara interna con il Crotone adottando un coraggioso 4-2-3-1. E fu premiato, perchè andarono entrambi a rete (3-2 per il Benevento il risultato finale) e soprattutto disputarono un’ottima partita. Da quel momento in poi ci fu il cambio di marcia da parte di Viola che, sgravato da compiti di prima impostazione, diede un grande apporto qualitativo in mezzo al campo inanellando, tra l’altro, una serie di ottime prestazioni.

Un cambio di marcia che Bucchi spera di ottenere anche quest’anno con l’arrivo di Crisetig, perchè Viola può rappresentare quell’arma in più che probabilmente è mancata al Benevento nella prima parte della stagione. Resta solo da capire come utilizzarlo al meglio senza alterare l’equilibrio tattico raggiunto dopo il passaggio al 3-5-2. Ed è proprio questa la strada imboccata dal tecnico, come dimostra l’indicazione emersa ieri al campo Avellola. Insomma, avanti Viola alla riscossa.

Condividi:

Informazioni su Billy Nuzzolillo 351 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi