Serie B, esame di maturità per Benevento e Salernitana

Condividi

Il turno che si inaugura questa sera allo stadio Renzo Barbera rappresenta un importante banco di prova per le squadre campane impegnate nel campionato di Serie B.

Il Benevento di Cristian Bucchi, in piena emergenza infortuni, affronterà alle ore 21 la capolista Palermo, reduce da 5 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 7 partite. L’obiettivo dei sanniti è quello di proseguire la marcia di avvicinamento al vertice della classifica, mettendosi definitivamente alle spalle il trend negativo delle scorse settimane. Il tecnico Bucchi, dato il ristretto numero di giocatori arruolabili, quasi sicuramente confermerà il 3-5-2 utilizzato sabato scorso nella vittoriosa partita contro il Perugia e l’unica novità in formazione sarà rappresentata dall’inserimento sulla corsia destra del rientrante Maggio, o del giovane Gyamfi, al posto dell’infortunato Improta.

Il tecnico rosanero Roberto Stellone dovrà invece rinunciare, ancora una volta, al difensore Aljaz Struna ma quasi certamente schiererà nell’undici iniziale l’attaccante rumeno George Puscas, che due anni fa contribuì in maniera determinante alla promozione del Benevento in Serie A, e l’altro ex della partita, il portiere Alberto Brignoli, autore lo scorso anno del primo gol in Serie A dei sanniti.

La Salernitana a Cittadella

La Salernitana, che la scorsa settimana ha osservato il turno di riposo, scenderà in campo domani allo stadio Tombolato contro il Cittadella, squadra con cui condivide attualmente il quarto posto in classifica. Nelle precedenti nove sfide la Salernitana ha vinto una sola volta contro i veneti, peraltro in Coppa Italia.

Colatuono è intenzionato a confermare il consueto 3-5-2, nonostante abbia provato più volte in settimana l’utilizzo di un trequartista dietro alle punte.  I dubbi maggiori per il tecnico granata riguardano proprio l’attacco dove, accanto a Bocalon, dovrebbe scendere in campo Djuric. E’ difficile, infatti, ipotizzare l’impiego dal primo minuto di Jallow che, al rientro dall’impegno con la nazionale del Gambia, si è allenato a parte proprio per migliorare una condizione atletica che non è apparsa ottimale negli ultimi tempi.  Nulla da fare invece per Di Gennaro, fermatosi in allenamento per il riacutizzarsi di un problema al tallone.

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 151 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma , Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Ha, inoltre,  ideato e organizzato numerosi eventi, tra cui  la rassegna Nonsololibri e la Settimana della legalità. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi