Bobo Maroni l’ha dimostrato: ha la tammurriata nel sangue

Che l’ex ministro leghista, Roberto Maroni, avesse la passione per la musica era noto a tutti. Meno conosciuto è il suo trasporto per le melodie napoletane.
Invitato alla festa del cinquantaduesimo compleanno di Pasquale Viespoli (senatore di An e sottosegretario dell’esponente della Lega nel governo Berlusconi), svoltasi in un ristorante alla periferia di Benevento, Maroni ha imbracciato una chitarra ed ha iniziato a cantare appassionatamente. L’ex ministro del Welfare non ha però interpretato brani di Bruce Springsteen (di cui è un fan sfegatato), ma a sorpresa ha interpretato canzoni memorabili del repertorio classico partenopeo, come “O surdato nnammurato”, “Reginella” e “Tammurriata nera”.
I circa quaranta commensali, al taglio della torta, hanno ricambiato la generosità dell’esponente leghista intonando un significativo “Va’ pensiero” e Maroni ne ha approfittato per tirar fuori un foulard leghista ed infilarlo nel taschino del senatore Viespoli, a suggello di una serata trascorsa all’insegna del gemellaggio musicale Nord-Sud.

(tratto dal Corriere della Sera Magazine del 1° febbraio 2007 – pag. 18)

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 215 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma , Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Ha, inoltre,  ideato e organizzato numerosi eventi, tra cui  la rassegna Nonsololibri e la Settimana della legalità. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi