Il satellite ambientalista

Benevento – “La realizzazione della “Mediterrean Agency for Remote Sensing” colloca il Sannio in una dimensione internazionale e cancella definitivamente l’immagine di arretratezza che lo contraddistingueva in passato” commenta soddisfatto il presidente della Provincia, Carmine Nardone.  Inaugurato circa un anno fa, il Mars è, infatti, il primo sistema integrato satellitare di monitoraggio ambientale del Mezzogiorno d’Italia.

Dallo spazio, in collegamento con una centrale di controllo situata nella Villa dei Papi, è possibile avere notizie, informazioni ed immagini in tempo reale sullo stato di salute del territorio. Un sistema di protezione civile, pianificazione urbanistica e controllo dell’ecosistema all’avanguardia, progettato dai professori Domenico Villacci, Innocenzo Pinto e Maurizio Di Bisceglie dell’Università del Sannio.

L’antenna satellitare (un mega pallone di cinque metri di diametro su un treppiedi alto trenta metri) è stata realizzata da una azienda sannita, la Michelangelo Lombardi, ed è stata arricchita da pannelli disegnati dall’artista Salvatore Paladino. Non un traliccio qualsiasi, quindi, ma un vero e proprio oggetto d’arte. I sistemi di “puntamento” e rilevazione satellitare sono stati, invece, realizzati dall’azienda californiana Sea Space.

L’idea del controllo satellitare del territorio, che il presidente della Provincia, Carmine Nardone, coltivava da molti anni, si è concretizzata proprio grazie alla collaborazione con l’Università del Sannio, incaricata il 7 agosto del 2001 di predisporre il progetto esecutivo. Pochi mesi dopo le province di Avellino, Campobasso e Foggia sottoscrissero un protocollo d’intesa per l’estensione dei servizi ai loro territori.

Il 27 dicembre 2002 fu, infine, sottoscritto il Protocollo d’intesa tra Regione Campania e Provincia di Benevento, che diede il via libera definitivo alla realizzazione del progetto.
BILLY NUZZOLILLO (da Il Sole 24 Ore Sud del 18/02/04)

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 215 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma , Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Ha, inoltre,  ideato e organizzato numerosi eventi, tra cui  la rassegna Nonsololibri e la Settimana della legalità. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi