La rosa del Benevento rimane sesta per valore complessivo di mercato

Foto di Saverio Minicozzi

Condividi

La clamorosa eliminazione del Benevento ad opera del Cittadella ha ovviamente generato un dibattito serrato sui social e, tra gli argomenti addotti per sottolineare la fallimentare stagione dei giallorossi, vi è soprattutto quello relativo al monte ingaggi.

In molti, infatti, hanno postato l’immagine della classifica elaborata lo scorso 12 dicembre dal quotidiano online Cittadellaspezia.com.

Un classifica che, come si vede, è guidata proprio dal Benevento che precede Palermo, Hellas Verona, Cremonese e Crotone. In pratica, tre delle cinque società più spendaccione della serie cadetta in termini di ingaggi sono quelle appena retrocesse dalla Serie A. Un dato, quindi, in qualche modo fortemente influenzato anche dalla zavorra rappresentata dagli ingaggi concordati nella precedente stagione: basti pensare ai vari Puggioni, Antei, Costa, Billong (poi ceduto in prestito a gennaio), Di Chiara, Letizia e Coda. Un onda lunga che, in qualche misura, ha pesato anche sullo stesso Palermo (vedi, ad esempio, gli ingaggi dei calciatori retrocessi al termine della stagione 2016-2017: Trajkovski, Rajković, Aleesami, Jajalo e Nestorovski).

Un dato importante che, invece, è stato totalmente trascurato nelle discussioni sui social è quello relativo al valore complessivo delle rose delle squadre di Serie B. Secondo il sito Transfermarkt.it, a settembre 2018 il Benevento era sesto in classifica, preceduto da Palermo, Crotone, Brescia, Hellas Verona e Perugia.

Fonte: Transfermarkt.it

Come si vede, quindi, a settembre il valore di mercato della rosa del Brescia (che ha vinto il campionato) era superiore al Benevento al pari di quella del Verona (finalista dei play off).

Un altro dato che salta, infine agli occhi, sempre secondo il sito Transfermarkt.it, è quello relativo al valore attuale della rosa del Benevento che, a dispetto di una stagione altalenante, è rimasto sostanzialmente immutato, passando da 21,70 milioni di euro a 21,35 milioni di euro e confermando il precedente 6° posto in classifica.

Fonte: Transfermarkt.it

 

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 330 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi