Il Benevento vira su Luca Caldirola, Crisiteg da domani a disposizione di Bucchi

La schermata di Ottopagine.it che annuncia la firma

Condividi

Lorenzo Crisetig ha firmato questo pomeriggio per il Benevento. Si tratta di un prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A. Ad ufficializzarlo è stato il sito Ottopagine.it. Il calciatore, di proprietà del Bologna, era in prestito al Frosinone dalla scorsa estate. Domani sarà a disposizione di mister Bucchi.

Sempre secondo il quotidiano online del gruppo editoriale Vigorito, prosegue la trattativa con il Frosinone per l’acquisto del difensore Krajnc, anche se nelle ultime ore sono in ascesa le quotazioni di Luca Caldirola. Notizia, peraltro, confermata anche dal sito di Gianluca Di Marzio. Il difensore classe 1991 è di proprietà del Werder Brema, ed è desideroso di mettersi in gioco di nuovo in Italia. La priorità è la Serie A, ma il Benevento ha puntato forte sull’ex Brescia e Cesena. Operazione, comunque, non semplice visto l’ingaggio alto del calciatore.

Sempre nella giornata odierna l’ex Benevento Amato Ciciretti ha firmato con l’Ascoli, mentre il beneventano Alessandro Bruno, che nei giorni scorsi si era liberato dal Livorno, ha firmato per il Pescara, società nella quale ha già militato nel biennio 2015-17.

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 279 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma, Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi