Il Benevento tenta il colpo con lo Spezia

Condividi

I fari della serie B saranno puntati oggi tutti sullo stadio Picco dove, alle ore 15, si affronteranno lo Spezia di Pasquale Marino e il Benevento di Cristian Bucchi nella gara di recupero della 10° giornata di campionato.

Un incontro particolarmente delicato per entrambe le squadre. I sanniti devono assolutamente cancellare la sconfitta interna con l’Ascoli e il clamoroso harakiri di Carpi dove, in vantaggio per 2-0 fino all’85°, sono stati poi raggiunti nei minuti di recupero. Bucchi, a cui il presidente Oreste Vigorito ha confermato la fiducia nei giorni scorsi, è però alle prese con una vera e propria emergenza infortuni.

Il Benevento

Oltre allo squalificato Tello e al convalescente Antei, sono ben 9 i giocatori alle prese con problemi fisici, e cioè: Tuia, Bukata, Maggio, Improta, Costa, Del Pinto, Nocerino, Asencio e Letizia. Il tecnico romano spera di recuperare almeno l’ex difensore del Carpi e l’ex attaccante dell’Avellino, mentre è appesa ad un filo la possibilità di vedere in campo Nocerino. Di conseguenza per il centrocampo sono arruolabili solo Viola, Bandinelli e il giovane Volpicelli, che però quest’anno è stato utilizzato solo in occasione dell’amichevole con la Roma. E’ possibile, quindi, che Bucchi possa ricorrere a un inedito 4-2-3-1, con Montipò in porta, Gyamfi e Di Chiara sulle fasce laterali, la coppia Volta-Billong al centro, Viola e Bandinelli a centrocampo e il trio composto da Ricci, Buonaiuto e Insigne alle spalle del centravanti Coda.

Lo Spezia

Il tecnico dello Spezia, Pasquale Marino, è invece alle prese con il problema della sterilità dell’attacco che sta condizionando pesantemente l’avvio di stagione della sua squadra. Il bulgaro Galabinov, su cui erano riposte molte speranze, ha segnato finora appena due gol e l’ultima vittoria della squadra ligure risale allo scorso 7 ottobre, quando lo Spezia batté 3-1 il Livorno. Da allora solo due sconfitte (con Pescara e Salernitana) e un pareggio senza reti (Padova). Nell’ultima partita di campionato disputata a Salerno, nonostante la sconfitta, la squadra di Marino è apparsa decisamente in ripresa. Di qui la speranza che oggi, contro il Benevento, possa arrivare una vittoria di prestigio in grado di dare una svolta alla stagione.

(tratto dall’edizione cartacea del Corriere del Mezzogiorno)

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 151 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma , Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Ha, inoltre,  ideato e organizzato numerosi eventi, tra cui  la rassegna Nonsololibri e la Settimana della legalità. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi