Baroni è il nuovo allenatore del Frosinone, domani l’ufficialità

Foto tratta dal profilo Facebook del Benevento Calcio

Marco Baroni è il nuovo allenatore del Frosinone. La notizia, anche se ancora manca l’ufficialità, è stata diffusa questo pomeriggio sia dal sito di Gianluca Di Marzio che dal sito di Alfredo Pedullà.

Secondo quanto riportato da quest’ultimo, “Marco Baroni è arrivato a Frosinone dopo mezzogiorno, ha incontrato il presidente Stirpe e ha raggiunto l’accordo definitivo. Fino al 2020, bene precisarlo, passaggio fondamentale per trovare le intese definitive senza inserire opzioni o altro sul nuovo contratto. Adesso il Frosinone, che aveva sfiduciato Longo già da domenica sera, aspetta di firmare le carte per la risoluzione con il Benevento, passaggio formale considerato che sono stati raggiunti tutti gli accordi. Domani mattina alle 10 parlerà Maurizio Stirpe”.

Per il sito di Gianluca Di Marzio, la scelta dell’ex tecnico del Benevento rappresenta “un segnale dato dal presidente alla vigilia di un’importantissima sfida salvezza contro l’Udinese. Una salvezza che il presidente vuole assolutamente e che passerà inevitabilmente anche dai rinforzi del mercato di gennaio, uno dei primi acquisti infatti per puntare alla salvezza potrebbe essere Zukanovic difensore bosniaco del Genoa“.

La risoluzione del contratto è una buona notizia per il Benevento che in questo modo risparmierà una parte dell’oneroso ingaggio che il tecnico avrebbe dovuto percepire sino al prossimo 30 giugno.

Condividi

Informazioni su Billy Nuzzolillo 171 Articoli
Ha collaborato con il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, la Voce di Indro Montanelli, il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, il Roma , Campania Sport e il Napolista e ha scritto i libri Cerreto Sannita: un modello di ricostruzione post-sismica (Edizioni Sanniopress – 2002) e Il sindaco dei miracoli (Aesse Edizioni – 2014). Nel 1999 ha fondato Sanniopress, il primo sito d’informazione della provincia di Benevento, ed è stato assunto come addetto stampa al Comune di Benevento, dove tuttora lavora. Ha, inoltre,  ideato e organizzato numerosi eventi, tra cui  la rassegna Nonsololibri e la Settimana della legalità. Nel 2011 ha ricevuto il Premio Marzani per il giornalismo ed è stato insignito con una targa nell’ambito della Giornata Antiracketper aver dato voce alla legalità e portato alla luce le pratiche sommerse del malaffare”. Negli ultimi anni è tornato ad occuparsi stabilmente di calcio, anche in veste di commentatore televisivo.

Commenta per primo

Rispondi